La risorsa globale per le prove scientifiche sulla sperimentazione animale

Main menu
Select a language
Search
Loading

Topo

White mouseI topi, i ratti e altri roditori costituiscono la maggioranza degli animali impiegati nella ricerca medica, nella ricerca biologica e nei test di tossicità nel Regno Unito. Di questi, la maggior parte è data dai topi che rappresentano il 69% degli animali in totale utilizzati nel 2006. Essi sono piccoli, non è costoso ed è facile mantenerli, per questi essi sono i candidati ideali per gli esperimenti di laboratorio. Il loro breve arco di vita e rapido tasso riproduttivo rende possibile le indagini sui processi biologici di molti aspetti e di tutti gli stadi del ciclo vitale.

Il topo è un ottimo modello delle malattie umane perchè l'organizzazione del suo DNA e l'espressione dei geni sono simili a quelle dell'uomo; il 98 per cento dei geni dell'uomo trova geni paragonabili nel topo. Il loro sistema nervoso e quello riproduttivo sono simili a quelli dell'uomo, contraggono molte delle malattie umane, come: cancro, diabete e persino l'ansia. La manipolazione dei loro geni può provocare in loro altre malattie dalle quali normamlmente non sarebbero colpiti; ne consegue che la ricerca sui topi ha contribuito ad una migliore comprensione sia della fisiologia umana, sia delle cause delle malattie.

I topi sono impiegati in una vasta gamma di esperimenti, molti dei quali sono classificati come ricerca di base che studia la fisiologia dei mammiferi. Ceppi endogamici di topi sono stati usati come modelli di malattie, molto tempo prima del progetto del genoma del topo e dei topi transgenici. È disponibile una grande quantità di ceppi di laboratorio e la loro lunga storia riproduttiva significa che i topi di un unico ceppo di laboratorio sono isogenici. Ciò è utile negli esperimenti, poichè riduce la variazione naturale tra i soggetti. Alcuni ceppi di topi endogamici sono usati per la loro predispozione ad alcune mutazioni o malattie genetiche, mentre altri vengono usati per la loro salute generale e resistenza alle mutazioni.

È dal 1998 che è possibile clonare i topi.

Esempi di ceppi di topi endogamici

– I topi diabetici non obesi (NOD) sviluppano il diabete di tipo 1.
– I topi sviluppati presentano delle capacità rigenerative insolite.
– I topi 'waltzing' ovvero i topi che ballano il valzer, presentano una mutazione che colpisce il loro orecchio interno che li induce a girare su se stessi come delle trottole.


Main menu
Select a language
Search
Loading